COMUNICATO ISTITUZIONALE

In questi giorni di isolamento e distanziamento sociale forzato, necessario per combattere l’emergenza del coronavirus, l’unione della comunità locale è un valore tanto importante quanto difficile da preservare.

L’amministrazione comunale, quindi, ringrazia calorosamente quanti col loro impegno e col loro esempio, stanno sfruttando le moderne tecnologie per realizzare graditissimi momenti di condivisione.

In particolare, un grande plauso deve essere rivolto alla nostra Pro Loco che ha realizzato una bellissima iniziativa per rispettare la tradizione della Pasquarola, molto sentita dai cittadini caldarolesi, devoti alla Madonna del Monte, protettrice della città  di Caldarola.

E’ stato, infatti, molto gradito il sistema di condivisione telematico di un ricco calendario di eventi, che ha spaziato dal contest “affacciati alla finestra”, restituendoci immagini particolari e suggestive del paese, ai saluti agli amici di Urgnano, vicini alla città nel momento triste del sisma ed oggi più colpiti di noi dalla tragedia del COVID-19, per finire con le prove della sempre apprezzata commedia dell’Oratorio Cristo Re.

Identico e sentito ringraziamento va alla Parrocchia di Don Vincenzo, che ha consentito  – anche in questa situazione di emergenza – di partecipare – sia pur virtualmente – alle Sante Messe ed agli eventi della Settimana Santa, primo tra tutti la tradizionale processione, svolta in misura compatibile con la situazione delicata ma resa disponibile on line a tutti.

Un grazie alla nostra Protezione Civile,alle Forze dell’Ordine, alla Polizia Locale per la loro presenza e fattiva collaborazione e un grazie anche agli abitanti delle frazioni, che si sono attivati per rendere ancora più suggestive le iniziative religiose del venerdì Santo e del Lunedì di Pasqua, abbellendo i nostri borghi.

Queste lodevoli iniziative sono la dimostrazione che la comunità locale è forte e sempre pronta a reagire alle avversità che, purtroppo, negli ultimi anni non sono mancate.

Con questo spirito, però, si può affrontare con più fiducia il futuro, augurandoci presto di tornare alla normalità ed alla vita cittadina che tanto ci manca.

 

Contenuto inserito il 14/04/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità