A Caldarola si ricomincia con il Gusto del Teatro: apre la compagnia veneziana Teatroimmagine con “Il barbiere di Siviglia”

Primo dei cinque appuntamenti in programma per la quarta rassegna Il Gusto del Teatro,sabato 19 alle 21.30, a Caldarola, nella sala Tonelli.

La compagnia TEATROIMMAGINE porterà in scena Il Barbiere di Siviglia,di Benoit Roland e Roberto Zamengoper la regia di Benoit Roland; è una parodia dell’opera rossiniana che la compagnia veneziana sta portando in giro per l’Italia e all’estero, riscuotendo un consenso sempre larghissimo.

Dalle note di regia: “Come ci è congeniale sin dal nostro esordio, e non ultimo per l’allestimento de “I Promessi sposi”, il libretto de “Il Barbiere di Siviglia” scritto da Sterbini, non è niente altro che un testo, o meglio, un pre-testo; una ragione apparente che metteremo davanti a noi per nascondere l’autentico motivo della nostra scelta… lo sapete già, in fondo non vogliamo celare le nostre intime motivazioni che sono il divertirsi e divertire il pubblico, rileggendo l’opera di Gioacchino Rossini a modo nostro, con il nostro “savoir faire”, con autoderisione, senza complessi, senza tralasciare il lato musicale e canoro, evitando però il confronto con la divina Callas e colleghi, in virtù dell’unico vantaggio di non essere dei cantanti ma solamente… attori! ”

Con quest’opera i commedianti veneziani hanno anche vinto il festival di teatro amatoriale di Pesaro dello scorso anno; a riprova che la commedia che andrà in scena come apertura della rassegna caldarolese è un pezzo di antologia della commedia dell’arte. Come anche saranno pezzi unici e strabilianti le altre quattro successive, con un’attenzione forte proprio per il genere della commedia dell’arte, vera fonte naturale del teatro.

Ma le meraviglie non finiscono qua; si apre la quarta rassegna con il consueto apericena che l’amministrazione comunale di Caldarola ha voluto ancora tenere come cavallo di battaglia per il più vasto gradimento della rassegna.

“Sarà un’edizione molto avvincente – dichiara il sindaco Luca Maria Giuseppetti– e come sempre non saranno da meno i prodotti della nostra enogastronomia che faranno da prologo allo spettacolo. Le nostre aziende anche quest’anno non si sono tirate indietro, ma anzi hanno proprio voluto contribuire a dare maggiore slancio e stimolo a questa rassegna che resta, nonostante le difficoltà, un nostro fiore all’occhiello. Il Gusto del Teatro serve a Caldarola, perché abbiamo bisogno di ritrovare la nostra comunità. Servono anche tante altre cose, e urgentemente, ma anche ritrovarsi per passare due ore si buonumore ha la sua importanza”.

Moltissime le aziende che hanno aderito a questa quarta rassegna: Oro della Terra, Cantine Belisario, BCC Banca dei Sibillini, Rhütten, Valbeton, Marco Imperatori Movimento Terra, Bozzi Paolo, Porzi Ezio Impianti elettrici, Azienda Quadraroli Sandro, Alimentari Ferranti, Azienda Vinicola Colleluce, Coroncina, Rocchi Paris, Biscottificio Annavini, Maurizi Luigino, Biscottificio Carducci, Caseificio Di Pietrantonio, Azienda agricola Fabbrizi Paolo, Azienda agricola Angeletti, Nuova Simonelli, Bernys, Forno De Luca & Petetta, Hotel Tesoro, Pizza in Piazza, Systematica. Hanno collaborato anche il Nuovo Oratorio Cristo Re e la Pro Loco.

La rassegna è organizzata dall’amministrazione comunale di Caldarola insieme alla Compagnia Teatrale Valenti, con la collaborazione di Francesco Facciolli.

Gli abbonamenti saranno in vendita giovedì 17 e venerdì 18 gennaio, nella sala Tonelli, dalle 18 alle 20; saranno ancora in vendita il giorno dello spettacolo a partire dalle 19. I biglietti saranno in vendita il giorno dello spettacolo, a partire dalle 19 e costeranno 13 €; abbonamenti e biglietti danno diritto all’apericena che sarà servito, alle 20, nella tensostruttura Luna , ex mensa.

Novità sarà il concorso: a votare la migliore commedia presentata sarà solo il pubblico. Nella serata finale del 23 febbraio saranno proclamate le compagnie vincitrici, sia per la rassegna Dialettiamoci8 che per Il Gusto del Teatro 4.

Per info e prenotazioni si può telefonare al seguente numero: 335/7681738 dalle ore 17 alle 20 di tutti i giorni.

Contenuto inserito il 17/01/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità