DIALETTIAMOCI: “La Toccatella” in scena per la terza serata

DSC_0376Sabato 8 novembre, alle 21.15, al Teatro Comunale di Caldarola, andrà in scena la commedia “La toccatella” di Eriodante Domizioli, autore maceratese conosciuto anche come autore di molte altre opere dialettali, fra le quali spicca “Amami Arfreddo”, portata in scena, qualche anno fa, proprio sul palcoscenico di Caldarola. La commedia è presentata dalla compagnia “NOI DEL TEATRINO” di Camporotondo di Fiastrone per la regia di Claudio Scagnetti.

Terza opera in cartellone che non mancherà di umore e di verve, soprattutto grazie agli interpreti che, anche in altre occasioni, hanno dato prova di grande bravura. Dalle note di regia: Lisà ed Ernesta con una vita di lavoro e sacrifici e con l’aiuto di Gustì, babbo di Ernesta, hanno accumulato un bel gruzzoletto e sono passati dalla campagna alla città, ma salire di classe sociale non sempre significa migliorare le condizioni di vita, soprattutto se qualcuno si fa accecare dal denaro ed a farne le spese sono i sentimenti e gli affetti più cari… morale: i soldi non fanno la felicità.

La rassegna, organizzata dalla Compagnia Fabiano Valenti è sostenuta dalla Regione Marche, dai 5Comuni (Belforte del Chienti, Camporotondo di Fiastrone, Caldarola, Cessapalombo e Serrapetrona), dalla Comunità Montana dei Monti Azzurri e dagli sponsor Oro della Terra, Infissi Design, Libreria Del Monte e Albani Divani e Poltrone. Ha il patrocinio delle due università di Camerino e Macerata e della UILT (Unione Italiana Libero Teatro).

Biglietti a 5 €; apertura della biglietteria alle 19.

 

Contenuto inserito il 05/11/2014

Informazioni

Nome della tabella
Autore Ufficio Stampa Compagnia Valenti

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità