DIALETTIAMOCI: “Occhio… a Juà!” Per la quarta serata.

DSC_4246Sabato 15 novembre, alle 21.15, al Teatro Comunale di Caldarola, andrà in scena “Occhju… a Juà”, commedia dialettale in due atti di Paola Chiavari Pignataro. La commedia,  presentata dalla compagnia “Don Valerio Fermanelli” di Camporota di Treia, per la regia di Quinto Romagnoli, sarà la quarta opera in cartellone di Dialettiamoci5.
Facile prevedere che sarà un’altra serata all’insegna del divertimento e della spensieratezza, oltre che di un altro tutto esaurito, come ormai sembra essere diventato frequente.

Dalle note di regia: La commedia è ambientata in una tipica famiglia contadina del maceratese di alcuni decenni orsono; racconta una delle tante storie che avvenivano nelle nostre campagne quando i rapporti tra “vicinati” erano molto stretti, quasi fraterni, con tante situazioni a volte comiche a volte drammatiche. La famiglia è composta dal capofamiglia Filì e dalla moglie Cisira, poi c’è la figlia Rosetta che è fidanzata con il “Ragioniere” Raimondo, Nurina, la “rmasta” sorella di Filì, che deve assolutamente maritarsi e Catarina, la “vecchia” brontolona mamma di Filì. L’amico di famiglia Lisà passa più tempo a casa di Filì che a casa sua, dando consigli a tutti. Poi c’è il vicino Juà che dovrebbe essere il “buon partito” per la sorella rmasta di Filì, “dovrebbe” appunto!! Fanno parte della storia anche Tirisina la sorella di Juà che insieme al marito spagnolo Pedro, vive a Roma e vorrebbe, in tutti i modi, portare a Roma anche il fratello Juà. Però non sempre le cose si svolgono come sembrerebbe a prima vista e quindi il finale è… una sorpresissima!

La rassegna, organizzata dalla Compagnia Fabiano Valenti è sostenuta dalla Regione Marche, dai 5Comuni (Belforte del Chienti, Camporotondo di Fiastrone, Caldarola, Cessapalombo e Serrapetrona), dalla Regione Marche, dalla Comunità Montana dei Monti Azzurri e dagli sponsor Banca Marche, Oro della Terra, Infissi Design, Libreria Del Monte e Albani Divani e Poltrone. Ha il patrocinio della Provincia di Macerata, delle due Università di Camerino e Macerata e della UILT (Unione Italiana Libero Teatro).

Prossima serata di sabato 22 novembre con la Compagnia Teatrale “Fabiano

Valenti” di Treia che presenterà Basta che vóti!, commedia dialettale in due atti di Fabio Macedoni, per la regia di Francesco Facciolli. La commedia è fuori concorso.

Biglietti a 5 €; apertura della biglietteria alle 19.

 

Contenuto inserito il 12/11/2014
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità