RACCOLTA DIFFERENZIATA – MIGLIORAMENTI E OBBIETTIVI

Dal mese di Giugno 2019, periodo in cui si è insediata la nostra amministrazione, la raccolta differenziata ha registrato un evidente miglioramento, ma sebbene i dati sono più confortanti non possiamo sicuramente definirci soddisfatti. La nostra comunità ha in passato ottenuto risultati migliori ed in ognuno di noi deve assolutamente crescere il bisogno e la volontà di raggiungere più alti livelli, nella consapevolezza che solo alzando il livello dell’obbiettivo ci si può sentire veramente contenti di un determinato risultato.

L’ambiente è la nostra casa. Quanto ci circonda non è altro che lo specchio di quello che noi siamo, ed è nostro dovere e nostro obbligo, dare e ricercare la nostra immagine più bella, rispettare e fare in modo che tutti si adoperino perché il nostro paese diventi un modello da seguire.

Siamo una comunità viva, dove regna l’attaccamento al territorio, alle sue tradizioni, alla nostra storia, ricca di traguardi raggiunti con l’unione e la volontà di tutti. Da sempre abbiamo evidenziato la giusta presunzione di voler essere i migliori e quale modo più appropriato, da trasmettere all’esterno è la soddisfazione di avere raggiunto un risultato ottimale e migliore del presente.

Non abbiamo bisogno di una particolare strategia, solo la volontà di rispettare alcuni consigli su come procedere, tutto il resto ne conseguirà in maniera automatica. Un piccolo esame di coscienza e la giusta attenzione, farà si che si potrà continuare a migliorarci ed a risparmiare soldi ed energie, raggiungendo grosse soddisfazioni.

Premesso che a seguito del Sisma del 2016, la percentuale della raccolta differenziata, ambito comunale, ha subito un evidente tracollo, dovuto a problemi al momento irrisolvibili. A seguire, la situazione è andata a migliorare sensibilmente, anche in considerazione del fatto che la condizione alloggiativa di tanti contribuenti, supportata dall’utilizzo delle SAE e dal rientro nelle proprie abitazioni è andata verso una normalizzazione.

Nell’anno 2018  il Comune di Caldarola nella raccolta differenziata ha raggiunto una percentuale pari al 67,18% –

Nell’anno 2019 la percentuale della predetta raccolta ha avuto un incremento del 5,6% raggiungendo il valore del 70,97 %  –

Nell’anno 2020 la tendenza al miglioramento è continuata, sino a raggiungere al mese di Giugno la percentuale del 73,98% con una previsione di aumento pari al 7/8%.

Come già detto, questi dati devono solo farci riflettere, sulla potenzialità di quanto ognuno di noi può dare al nostro paese, abbiamo perso del tempo che possiamo recuperare, nella consapevolezza che l’alta percentuale di riciclo non è altro che risparmio di denaro da mettere in campo per altri servizi.

Concludiamo nel dare un consiglio utile, emerso dall’analisi del materiale raccolto che si ritiene possa condizionare anche di molto determinati valori e cioè che la carta bagnata e sporca di cibo, va nell’ umido e non nel giallo, dove abbiamo l’obbligo di gettare materiale cartaceo sporco di prodotti chimici tipo vernici.

Allegati

foto 2 [PNG - 142 KB - Ultima modifica: 12/08/2020]

Contenuto inserito il 12/08/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità