“Pulcinellata sciamana” sbanca a “Il Gusto del Teatro” si concluderà il 7 aprile con “La moglie ingenua, il marito malato”

Dettagli della notizia

6° Rassegna Nazionale di Teatro Brillante

Data:

19 Marzo 2024

Tempo di lettura:

Immagine dello spettacolo

Descrizione

Un altro pomeriggio da incorniciare quello di domenica scorsa alla rassegna "Il Gusto del Teatro"; lo spettacolo, nel quale si sono esibiti Francesco e Daniele Facciolli dal titolo "Pulcinellata sciamana", è stato un capolavoro applauditissimo dal pubblico; una storia fatta da tanti Pulcinella con un finale inatteso, dove è stato possibile ammirare una lettura contemporanea ed eterna della maschera, grazie ad un testo ben congegnato ed a tratti anche commovente, per la regia di Francesco Facciolli.

Francesco Facciolli è stato all’altezza della sua fama: dinamico, preciso nei gesti, credibile nella recitazione, perfettamente a suo agio dietro la maschera nera di Pulcinella, graffiante a tratti, disperato talora, capace di arrivare dritto all’anima, sempre; Daniele Facciolli non ha tradito emozione, è stato bravissimo nei sui ruoli, ma si è superato nella parte finale, quella tragica della rinuncia, dell’abiura a Pulcinella; eppure, con un gioco di trasformazione veramente magico, la maschera ha finito per riconquistare tutti ed è rinata, proprio con l’interprete più giovane, dalle sue ceneri, si è ricreata, rigenerata, come un’araba fenice. In fondo il messaggio era proprio questo, dimostrare l’eterno ruolo del doppio, di quello che si può dire a viso scoperto e di quello che si può dire mascherati: per la salvezza, per sopravvivere, per continuare l’illusione della vita.

Splendida anche la cornice dell’apericena, nel corso della quale pubblico ed attori hanno potuto convivialmente commentare, continuare a ridere, parlare e fare a meno dei mezzi elettronici per comunicare: una beatitudine che si va quasi sempre più perdendo.
Prossimo appuntamento, ed ultimo della rassegna, sarà per domenica 7 aprile, alle 17.15, con la commedia di Achille Campanile, “La moglie ingenua e il marito malato”, presentata dalla compagnia Nuovo Sipario Piceno con la regia di Gianfranco Fioravanti.

La rassegna è organizzata dalla Compagnia Valenti e dal comune di Caldarola, con il patrocinio di Regione Marche, Unione Montana Monti Azzurri, Pro Loco Caldarola e col sostegno economico di Oro della Terra, Infissi Design, Rütthen, BCC Banca dei Sibillini, Valbeton, Impresa Edile Bozzi, Lead Time, Bernys, Scavi Imperatori, T.E.C. di Luca Pelacani, Systematica, Associazione Coroncina, Elettrica Bellagamba, Mobilificio Pontoni e UILT Marche.

I prodotti enogastronomici sono forniti da: Oro della Terra, Rocchi Paris, Azienda agricola Colleluce, Azienda agricola Podere sul Lago e Cantine Belisario.
Inoltre Azienda agricola Pucciarelli Mauro, Supermercato Vitellitaly, Caseificio Di Pietrantonio, Azienda agricola Angeletti, Biscottificio Carducci, Pizza in Piazza, Biscottificio Annavini Giuliano, Bar Pasticceria Cappelletti, Bakery Bar Pasticceria, Cavallucci Pievefavera, La Mela rosa, Albergo Ristorante Tesoro, Elle Imballaggi.

È possibile prenotare tutti gli spettacoli, fin da subito, con l'avvertenza che alle 17 di ogni domenica, se il biglietto del posto riservato non sarà stato ritirato, sarà messo in vendita. L’apericena verrà servito, al termine di ogni spettacolo, nella sala Tonelli, alle 19.30; per avere accesso sarà sufficiente mostrare il biglietto di ingresso allo spettacolo.

Ingresso Intero: 15€;
Ridotto (Loggione e Barcaccia): 12 €.

Info e prenotazioni: 335.7681738

Caldarola, lì 19 marzo 2024

Ultimo aggiornamento: 20/03/2024, 09:09

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri