Attività edilizia libera – Comunicazione

Gli interventi di edilizia libera senza comunicazione sono gli interventi edilizi indicati nell’art. 6, comma 1, lett. a), a-bis), b), c), d), e), e-ter), e-quater), e-quinquies) del D.P.R. 380/2001:

– interventi di manutenzione ordinaria di cui all’art. 3 comma 1 lett. a);
– interventi di installazione delle pompe di calore aria/aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW;
– interventi volti all’eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di rampe o di ascensori esterni, ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell’edificio;
– opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attività di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato;
– movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari;
– serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell’attività agricola;
– opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
– pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444;
– aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.
– Targhe fino a 1500 cmq

Gli interventi edilizi liberalizzati devono, in ogni caso, rispettare le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le altre norme di Settore aventi incidenza sull’attività edilizia (ad esempio norme di sicurezza, antisismiche, antincendio, igienico-sanitarie, norme relative all’efficienza energetica, disposizioni contenute nel Codice dei beni culturali e del paesaggio, ecc.).

La comunicazione può essere facoltativamente presentata.

Allegati

A 2281
Comunicazione preventiva - Compilare il modulo allegato
[DOC - 179 KB - Ultima modifica: 19/04/2018]

Contenuto inserito il 19/04/2018 aggiornato al 06/10/2022

Informazioni

Nome della tabella
Responsabile del procedimento Andrea Spinaci
Telefono: 0733905529 int. 501
E-mail: andrea.spinaci@comune.caldaorola.mc.it
Chi contattare Urbanistica e Sisma

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità